sabato 6 luglio 2019

Verdure ripiene a modo mio

Ciao!
Come va lì da voi con il caldo? Qui si boccheggia 8)
Fortunatamente trovo un po' di refrigerio andando ogni tanto in spiaggia all'alba, a godermi lo spettacolo del sole che sorge, il fresco del mattino e una bella nuotata con Argo, il mio Golden pazzerello e sempre più meraviglioso ;)

Certo questo caldo non è l'ideale per cucinare e ancor meno per accendere il forno, ma visto che comunque lo dovevo accendere per cuocere il pane (ormai sono anni che non compro più il pane in panetteria e mangiamo solo quello autoprodotto con la mia pastamadre) oggi mi sono detta: perché non approfittare del forno già in temperatura e cuocere delle belle verdurine ripiene? 
Detto, fatto! :D


Se vi va di provare a farle vi occorreranno questi ingredienti:

- verdure a piacere da riempire - io avevo un peperone, due grandi cipolle e otto piccole zucchine tonde, ma vanno bene anche le zucchine lunghe
- due patate grandi
- formaggio vegano grattugiato - io avevo il grattugiato della Violife
- sei mini wurstel di seitan 
- due cucchiai di lievito alimentare
- erbe aromatiche tritate - io ho messo timo, rosmarino, origano, salvia e maggiorana dell'orto
- pan grattato 
- sale
- olio evo

Per la preparazione si procede così:

Lavare le patate (con la buccia), metterle in una pentola, ricoprirle di acqua fredda, metterle sul fuoco e lasciarle cuocere finché saranno morbide ma non sfatte.

Accendere il forno e portarlo alla temperatura di 180°
Nel frattempo che il forno si scalda, pulire e lavare le verdure, tagliare in due il peperone e lasciare intere le altre verdure come le cipolle e le zucchine. Sistemarle quindi in una teglia ricoperta di carta da forno. Infornarle e cuocerle per una ventina di minuti, finché si ammorbidiranno, ma non troppo.

Quando saranno abbastanza morbide, toglierle dal forno e lasciarle raffreddare leggermente.
Quindi tagliare in due le cipolle e le zucchine lunghe nel senso della lunghezza, mentre le zucchine tonde si lasciano intere.

Togliere la parte centrale delle mezze cipolle (lasciare solo i due o tre strati esterni), tritarla con un coltello o con una mezzaluna e metterla in una padella con un po' di olio evo.

Scavare le zucchine con un cucchiaino e mettere la polpa, tagliata finemente, nella padella con la cipolla.

Far rosolare il tutto per una decina di minuti, quindi trasferire in una ciotola e mettere da parte.

Quando le patate saranno cotte, sbucciarle, schiacciarle con uno schiacciapatate e metterle nella ciotola con la cipolla e la polpa di zucchine.

Unire anche i wurstel tagliati finemente, il formaggio grattugiato, il lievito alimentare, le erbette tritate finemente, sale a piacere e un po' di olio. Mescolare accuratamente.

Con il composto ottenuto riempire le verdure, aiutandosi con un cucchiaino. Quindi sistemarle nella teglia, spolverarle con pangrattato e aggiungere un filo di olio sulla superficie.


Infornare a 200° per 20-25 minuti e comunque finché la superficie non sarà ben dorata, eventualmente inserire il grill negli ultimi cinque minuti di cottura. 


Servire e gustare! 


Vedrete che nonostante la poca voglia di accendere il forno per via del caldo, ne varrà la pena e otterrete un piatto dal sapore molto fresco ed estivo.

Buon appetito!
Enjoy! :D


mercoledì 19 giugno 2019

La locanda



Ciao! :-) 

Faccio brevemente capolino tra queste pagine per condividere una bellissima poesia del grande poeta persiano Rumi, una poesia che ci invita ad essere grati per ogni cosa che arriva nella nostra vita <3 

La locanda

L'essere umano è come una locanda, 
ogni mattina arriva qualcuno di nuovo.

Una gioia, una depressione, una meschinità,
qualche momento di consapevolezza arriva di tanto in tanto, 
come un visitatore inatteso.

Dai il benvenuto a tutti, 
intrattienili tutti!
Anche se è una folla di dispiaceri 
che devasta violenta la casa, 
spogliandola di tutto il mobilio, 

lo stesso tratta ogni ospite con onore, 
potrebbe darsi che ti stia liberando
in vista di nuovi piaceri.

Ai pensieri tetri, alla vergogna, alla malizia, 
vai incontro sulla porta ridendo, 
e invitali a entrare.

Sii grato per tutto quel che arriva, 
perché ogni cosa è stata mandata 
come guida dall'aldilà. 

Jalal al-Din Rumi


Un caro saluto a voi che vi trovate a passare di qua ... 
buona vita <3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...