martedì 17 novembre 2015

Biscotti homemade per cani



Una sana alimentazione è la base per una buona salute. Questo vale sia per noi che per i nostri amici a quattro zampe. 
Da circa un paio di mesi ho cambiato alimentazione ai miei cani che sono passati da un'alimentazione biologica industriale di origine animale, sia umida che secca ad un'alimentazione biologica, casalinga e vegana.
Ho impiegato sei anni a prendere questa decisione.....da quando sono diventata vegana, sei anni fa appunto, sono sempre stata combattuta tra l'idea di fare la scelta vegan anche per loro e l'idea che non fosse giusto imporgliela.
Finchè due mesi fa ho deciso che le mie tre cagnolone sarebbero diventate vegan! A farmi decidere ha contribuito la recidiva del tumore di Maja, il border collie. Molti sono ormai gli studi scentifici che dimostrano di come eliminare le proteine animali nella dieta sia positivo per i malati di cancro e così mi sono detta: funzionerà anche per lei!
La scelta è stata "doppia" perchè oltre ad eliminare i cibi di origine animale ho anche deciso di eliminare i cibi pronti perchè, per quanto biologici, i cibi per cani sono pieni di scarti, additivi e conservanti e preparati con molta meno cura rispetto a quelli destinati al consumo umano, perchè tanto sono "solo animali"!
Ovviamente mi sono documentata un sacco su quantità di cibo da somministrare, proporzione tra proteine e carboidrati, tipologie di alimenti e alla fine ho messo tutto in pratica e, gradualmente, abbiamo fatto questa transizione. 
Per il momento vi posso dire che tutte e tre sono molto contente di queste nuove "pappe", le spazzolano in un attimo e sono molto più vitali, in forma e giocose di quanto lo fossero prima.
Ma vi racconterò meglio la nostra esperienza in un post apposito che voglio scrivere sui cani vegan, non appena sarà passato abbastanza tempo per valutare anche lo stato di salute generale, dopo il cambio di alimentazione.
Oltre a cucinare i pasti principali, ho provato anche a realizzare in casa gli snack, sperimentando vari abbinamenti di farine ed altri ingredienti, finchè ho messo a punto questa ricetta per biscotti davvero golosi e sani .... tra l'altro li possiamo mangiare anche noi! :-)
Sono gustosi biscottini al sesamo, fatti con ingredienti biologici e integrali, la pasta madre con i suoi fermenti lattici utili a tutto l'organismo, la farina di castagne energetica e ricca di sali minerali, la crusca ricca di fibre utili all'apparato gastrointestinale, la farina di mais ricca di vitamine e ferro, i semi di lino ricchissimi di omega 3, proteine e calcio e i semi di sesamo ricchissimi di calcio e altri minerali.

Ecco la ricetta:

Ingredienti:
125 g di pasta madre
330/350 g di acqua
200 g di farina di frumento integrale
150 g di farina di farro integrale
50 g di farina di castagne
50 g di farina di mais
50 g di semi di lino macinati
10 g di crusca di grano
30 g di semi di sesamo
20 g di malto di riso
15 g di olio EVO

Sciogliere bene la pasta madre in una ciotola con l'acqua, 


quindi aggiungere la farina di mais e quella di castagne e mescolare bene con un cucchiaio di legno. 
Aggiungere anche il malto e mescolare per incorporarlo. 
Quindi aggiungere la farina di farro e mescolare nuovamente.
Aggiungere gradualmente anche la farina di frumento e impastare a mano o con l'impastatrice. 


Dopo una decina di minuti aggiungere anche i semi di sesamo, i semi di lino macinati e la crusca e impastare nuovamente.
Aggiungere infine l'olio e impastare fino ad ottenere una palla mordiba ed elastica. 
La quantità di acqua potrebbe variare a seconda dell'umidità della vostra farina, quindi regolatevi voi.


Mettere l'impasto a lievitare dentro una ciotola coperta con un canovaccio per tre o quattro ore, ma se volete anche di più. Non lieviterà tantissimo ma non preoccupatevi, perchè poi ci sarà la seconda lievitazione.
Trascorse le tre o quattro ore stendere l'impasto con il mattarello ad uno spessore di circa 5 millimetri e ritagliare i biscotti con l'apposita formina.


Posizionarli su una teglia rivestita di carta da forno. Con questi quantitativi si riempiono tre teglie.


Quindi coprire con un canovaccio e lasciare lievitare per altre due ore.
Infine infornare a 200° per 15 minuti.
Lasciare riposare i biscotti fino al giorno successivo e poi ripassarli in forno a 150° per 15 minuti.


Ed ecco pronti i biscottini per i vostri pelosetti :-)
Croccanti, gustosi e sani!


Cucinare per qualcuno è un atto d'amore e i nostri cani, che ci amano incondizionatamente, meritano certamente questo amore <3




 

14 commenti:

  1. Ciao Serena, in bocca al lupo per questo nuovo percorso! Non sai che regalo mi hai fatto con questa ricetta... e che regalo hai fatto a Medora, il mio cane!!! Come premio, spesso le dò frutta oppure mandorle oppure noci (in quantità modica). Ho preso spunto da una nota nutrizionista che fa lo stesso con il suo cane, vegan anche lui. Ogni tanto le do dei biscottini vegan per cani della Yarrah, ma ho sempre voluto prepararle qualcosa di casalingo, sei arrivata al momento giusto! Sotto l'albero biscotti home made per Medora <3
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lucy!
      Per il momento sembra funzionare tutto perfettamente!
      Anche io dò spesso come snack dei pezzetti di mela, a loro piacciono molto e quando pulisco le carote per cuocerle sono tutte lì in attesa di qualche pezzetto da sgranocchiare :-) Anche mandorle e noci, quando le mangiamo noi ne diamo qualcuna anche a loro......e non ti dico come vanno pazze per le castagne, abbiamo fatto le caldarroste tre o quattro volte quest'anno ed ogni volta erano tutte e tre schierate davanti a noi ad elemosinare :-)
      Anche io utilizzavo Yarrah e in passato ho anche preso per certi periodi i croccantini vegan e come snack spesso compravo i biscottini che dici tu.
      Felice di averti suggerito un goloso regalo natalizio per Medora :D
      Un bacione anche a te <3

      Elimina
  2. Mitica! Non avendo cani non ci avevo mai pensato, questi biscotti sono fantastici... onestamente li assaggerei più che volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti sono buonissimi, tipo grissini....ogni tanto ne sgranocchiamo qualcuno anche noi :-)

      Elimina
  3. Serena, sei un fenomeno. =)))
    Hanno un aspetto ottimo... peccato non avere più la nostra Oli. =(
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani!!!!
      Già, peccato......non avete più pensato di adottare un altro cagnolino dal canile? Io non posso immaginare la mia vita senza almeno un cane....
      Ciao, buona serata
      Serena

      Elimina
    2. Magari prima o poi.... per ora ci bastano i tre felini... soprattutto Amilcare, che ne combina peggio che Bertoldo. Adesso ha 6 mesi, è stato avvelenato con la stricnina 2 volte in 15 giorni (quando aveva 4 mesi) ed ora ha la lingua ustionata da qualcosa di caustico... leccata chissà dove... mah!

      Elimina
    3. Ma povero, ma che sfortuna!!!!
      Fai ad Amilcare una coccola speciale da parte mia! <3

      Elimina
  4. Ciao Serena, trovare alimenti sani per i nostri pelosettti è sempre più complicato! Visto le continue intolleranze/allergie di Mozart gli preparo spesso anch'io la pappa in casa...infondo anche loro sono come noi e meritano il meglio ;-) Un caro saluto <3 Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa, infatti tutte le intolleranze ed allergie di questi tempi, anche nei cani pare siano dovute proprio all'utilizzo dei cibi pronti e di quello che c'è dentro :-(
      Già, infatti io sto comprando i sacchi da 5 kg di cereali e legumi biologici, così li uso sia per i cani che per noi :-)
      Buona serata
      Serena

      Elimina
  5. Bellissimo esempio di cucina. Hai perfettamente ragione: la dieta è importantissima, per noi quanto per i nostri amici a quattro zampe. Di conseguenza, meglio prepararsi per una corretta alimentazione.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, buon fine settimana anche a te
      Serena

      Elimina
  6. Ma dai, sai che non ci avevo mai pensato a fare i biscotti per la mia Candy in casa!
    Sicuramente più sani e buoni di quelli comprati!
    Devo provare!
    un abbraccione Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, ormai siamo talmente abituati a pensare che i cibi per gli animali si comprano già pronti che non ci pensiamo neanche a cucinarli in casa! Però è davvero così semplice....e sono cibi molto più sani, anche per loro come per noi :-)
      Se li provi fammi sapere se piacciono alla tua Candy!
      Un abbraccio anche a te
      Serena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...