lunedì 2 novembre 2015

Riso basmati con pinoli e uvetta e straccetti di seitan con mandorle al limone

Conoscete il riso Basmati? Avete mai sentito il suo profumo? Io lo adoro :-) 

Si tratta di un riso a chicchi lunghi, originario dell'India e il suo nome significa "regina della fragranza" che sta proprio ad indicare la sua particolare fragranza ed il suo delicato sapore. 

Per il suo particolare tipo di amido, è un riso ottimo per chi ha problemi di glicemia alta o per chi segue una dieta.

Il riso basmati è molto adatto ad essere preparato semplicemente bollito, come accompagnamento ad altri piatti.

Questa ricetta che vi propongo è un gustoso piatto unico che abbina questo buonissimo riso a degli straccetti di seitan al limone, che secondo me esaltano ancor più il suo delicato sapore.


Ingredienti (per due persone):

- 160 gr di riso integrale Basmati
- 30 gr. di uvetta sultanina
- 30 gr di pinoli
- 200 gr di seitan al naturale
- 1/2 limone
- 30 gr di mandorle pelate
- 50 gr di farina di riso
- olio EVO 
- sale

Come procedere: 

Mettere il riso a bagno in acqua fredda e lasciarlo in ammollo per circa una ventina di minuti; questa operazione fa sì che i chicchi non si rompano durante la cottura.

Nel frattempo tagliare a striscioline il seitan, passarlo nella farina di riso e metterlo in un piatto avendo cura di eliminare l'eccesso di farina. Mettere da parte.


Mettere poco olio in una padella, riscaldarla e far tostare leggermente le mandorle. Quando diventano di un bel colore dorato, toglierle dalla padella e metterle da parte. 
 

Trascorso il tempo di ammollo del riso, scolarlo, sciacquarlo sotto l'acqua corrente e versarlo in una pentola con una dose di acqua pari al doppio del volume del riso, coprire con un coperchio e portare ad ebollizione.


Quando il riso sarà a metà cottura (dopo 10 minuti circa dal bollore) aggiungere anche il sale, l'uvetta ed i pinoli.  Dare una mescolata, richiudere il coperchio e lasciar terminare la cottura.

Riprendere la padella utilizzata precedentemente per tostare le mandorle, aggiungere se necessario un altro po' di olio e solo quando è ben caldo versare in padella gli straccetti di seitan infarinati. Far cuocere finchè si saranno ben dorati, quindi salare ed aggiungere il succo spremuto di mezzo limone, precedentemente allungato con mezzo bicchiere di acqua.


Far cuocere qualche minuto finchè il liquido non si sarà addensato un po', quindi aggiungere le mandorle tostate e lasciare cuocere ancora qualche minuto a fuoco molto basso, rigirando, finchè si sarà formata una cremina.

A cottura ultimata il riso avrà assorbito tutta l'acqua, quindi spegnere il fuoco e lasciare riposare, a pentola coperta, per qualche minuto. 
Aprire la pentola e sistemare il riso nei piatti dandogli forma con un coppapasta.
Aggiungere a lato gli straccetti di seitan al limone.



Io ho completato il piatto con qualche fettina di zucca cotta al forno, semplicemente condita con sale, olio e pepe, ma ci stanno bene anche dei peperoni cotti al forno e conditi con olio e aglio oppure qualsiasi verdura vi piaccia.


22 commenti:

  1. Ma che piatto delizioso! Dove si compra il seitan? Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabry, il seitan lo puoi trovare nei negozi del biologico, anche se ormai ce l'hanno anche nei supermercati tradizionali. Ma se non l'hai mai assaggiato e vuoi provarlo ti consiglio di acquistarlo biologico nei negozietti, la qualità è decisamente diversa e il gusto anche!
      Ciao, buonanotte
      Serena

      Elimina
    2. Grazie Serena, non l'ho mai assaggiato...recuperero'! Buon sabato

      Elimina
  2. Ciao Serena, che bella ricetta, molto appetitosa! Non uso il seitan, ha troppo glutine per me, se usassi il tofu al naturale…ci starebbe bene?
    Un caro saluto e buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen, anche io il seitan lo uso poco per l'eccesso di glutine, ma mi piace talmente che ogni tanto faccio un'eccezione :-) ......sì penso che anche il tofu ci starebbe benissimo o anche il tempeh....li vedo bene entrambi con le mandorle e il limone....
      Buonanotte
      Serena

      Elimina
  3. Questo piatto è ottimo! Adoro il riso basati, soprattutto con uvetta e frutta secca... non ho mai provato però a metterli nella pentola del riso ancora in cottura, proverò :-) Mi piace molto anche l'abbinamento seitan e limone, l'ho assaggiato in una gastronomia vegan e mi ha davvero colpito! La zucca al forno poi è sempre perfetta! Ti sei preparata proprio un pranzetto coi fiocchi <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu!
      Anche io adoro il seitan al limone...poi infarinato fa quella bella cremina .... da leccarsi i baffi :-)
      Ciao cara, a presto
      Serena

      Elimina
  4. Ciao, preparo pochissimo il seitan, ma quando lo faccio seguo pari pari la tua ricetta, viene buonissimo ed è gradito da tutti! Delizioso anche il riso basmati, quello più richiesto dalle bimbe, col suo profumo invitante e caratteristico! Ah, se ti va puoi portarlo da me alla raccolta autunnale!
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non lo faccio più molto spesso, anche se lo adoro (troppo glutine non mi fa bene) però fatto a mo' di scaloppine al limone è il mio preferito!
      E' vero, non mi ricordavo più che il protagonista della tua raccolta fosse il riso integrale......vengo subito a portartelo :-) Grazie per l'invito!
      Buon week end

      Elimina
  5. Amo il riso Basmati e la cucina Indiana! Quindi non posso che amare la tua ricetta. Un saluto

    RispondiElimina
  6. Ecco, questa mattina ho imparato qualcosa di nuovo. Non conoscevo questo riso e cercherò di memorizzarne la ricetta, perché mi sembra una vera leccornia! Grazie.
    Un sorriso per il fine settimana.
    ^_____^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Allora devi assolutamente provarlo.....è buonissimo!
      Buon week end anche a te
      Serena

      Elimina
  7. Uffffff... ho perso il commento! :-( Mi ha tradito la tastierina delle emoticon che, cliccata, invece di darmi la possibilità di inserirne una, mi ha spostato su un altro sito e... ciao ciao commento! :-(
    Avevo scritto che purtroppo (anche se per fortuna da certi punti di vista), Lady Wolf sta tornando a lavorare, mezza giornata per ora ma presto tutto il giorno. A parte Tom, per fortuna io ho un tipo di lavoro che mi permetterà di lavorare di casa qualche giorno e di stargli vicino nel periodo dell'operazione, ciò non ci permetterà più facilmente di preparare piatti elaborati, anche se questo che proponi non richiede tanto tempo. Magari nei weekend! ;-)
    Un abbraccio a te ed a Maja!!!
    www.wolfghost.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahha, io quando scrivo commenti un po' più lunghi faccio sempre un CTRL+C ogni tanto....così se per qualche motivo mi si dovesse cancellare non devo riscrivere tutto!!! ;-)
      Bello avere un lavoro che ti permetta di lavorare anche da casa....così riesci a seguire Tom! Noi con Maja quando è stata operata dovevamo stare di continuo a tenerla d'occhio che non si levasse i punti.....ed è riuscita a toglierseli lo stesso!!! Nonostante uno di noi due fosse sempre con lei ...ma la notte dormivamo :-(
      Per quanto riguarda la ricetta con il basmati è davvero semplice da fare....più a dirsi che a farsi!
      Un abbraccio anche a voi :-)
      E in bocca al lupo per l'operazione ;-)

      Elimina
    2. Grazie davvero cara :-)
      ... in effetti a volte lo faccio anche io "CTRL C"... ma in quel caso non l'avevo fatto! :-D

      www.wolfghost.com

      Elimina
  8. Buono il basmati!
    Un caro saluto
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa,
      sì, a me piacciono tantissimo sia il basmati che il thay!!! Che profumi!!! :-)
      Ciao, un caro saluto anche a te
      Serena

      Elimina
  9. Un piatto gustosissimo!
    Grazie per la ricetta. =)
    Dani

    RispondiElimina
  10. Come posso essermi persa questa ricetta...ora l'ho scovata nella raccolta di Daria, e meno male!!
    Il profumo del basmati è qualcosa di straordinario, con mandorle ed uvetta, poi deve essere irresistibilie!
    Dopo un secolo che non mangiavo seitan, proprio ieri sera ne ho mangiato in una birreria (mi sono fatta fare una piada di polenta con seitan e spinaci...una delizia!!)...e presto dovrò provare anche la tua versione in accompaganemto a questo piatto. baci :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero, il riso basmati è buonissimo anche semplicemente bollito!
      Anche io ho ridotto molto il seitan e lo mangio raramente (mi piace moltissimo ma non voglio esagerare col glutine)....ma farlo a mo' di scaloppina al limone è la maniera di cucinarlo che preferisco :-)
      Baci

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...