domenica 16 marzo 2014

Polpette di bietole, patate e quinoa

Siccome oggi ho raccolto un bel po' di bietole che crescono spontanee qui intorno a casa mia, ho usato le foglioline più piccole per fare delle polpette.


Le bietole sono ricche di sali minerali, in particolare magnesio, ferro, calcio, fosforo e potassio e vitamine A e C, hanno pochissime calorie, sono rinfrescanti, antianemiche e lassative.

Tornando alle polpette.......sono venute buonissime!!!
.......eccole qua!


Ingredienti (per 16 polpette):

200 gr. di bietoline (scegliere le foglioline più piccole e tenere, senza costa)
400 gr. di patate
100 gr. di farina di ceci
50 gr. di quinoa
2 cucchiai di semi di girasole
2 cucchiai di semi di sesamo
1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
pangrattato q.b.
sale integrale
pepe
erba cipollina
olio extravergine di oliva

Per prima cosa cuocere a vapore le bietoline. Con questo tipo di cottura vitamine e sali minerali non vengono dispersi ed è quindi vantaggiosa da un punto di vista nutrizionale. Una volta cotte (è sufficiente una cottura leggera) metterle a sgocciolare ed intiepidire. Nella stessa pentola cuocere, sempre a vapore utilizzando la stessa acqua, le patate sbucciate e tagliate grossolanamente e, quando sono morbide schiacciarle con una forchetta e versarle in una ciotola. Strizzare bene le bietole cotte precedentemente, tagliarle molto sottili ed unirle alle patate schiacciate.

Cuocere la quinoa nell'acqua utilizzata per le cotture a vapore, se necessario aggiungere un po' d'acqua e riportare a bollore, prima di versare la quinoa. Cuocere per una ventina di minuti, quindi spegnere il fuoco e lasciare riposare cinque minuti nell'acqua di cottura, prima di scolarla. Lasciarla raffreddare leggermente e poi unirla al composto di patate e bietole. Aggiungere anche il sale, il pepe, l'erba cipollina, 2 cucchiai di olio evo, i semi di girasole ed il lievito alimentare in scaglie, quindi mescolare bene il tutto con le mani. Aggiungere infine la farina di ceci e continuare ad impastare con le mani. Se le verdure non sono ben strizzate, potrebbe volerci un po' più di farina di ceci e comunque fino a raggiungere la giusta consistenza, non troppo asciutta, tenendo conto che il composto sarà sempre un po' appiccicoso. Versare un po' di pangrattato in un piatto e mischiarlo con i semi di sesamo, quindi, con le mani leggermente bagnate, formare delle polpette dalla forma leggermente schiacciata, rotolarle nel pangrattato misto a sesamo e posizionarle nella placca del forno rivestita di carta da forno.

Versare sopra le polpette un filo di olio e infornare in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti.



Servire le polpette tiepide, accompagnate da insalatina mista.
Buon appetito!


Con questa ricetta partecipo al contest Ricette d'Autunno
 

Contest Ricette d’Autunno

30 commenti:

  1. Aspetto di avere le verdure dell'orto e ci provo: sono sicura che piaceranno anche ai bimbi!! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti....penso sia un ottimo modo per far mangiare le verdure a foglia anche ai bimbi, che di solito non le amano!
      Ciao
      Serena

      Elimina
  2. Sembrano proprio buone! Assomigliano a quelle che faccio io alle patate e zucchine tritate, che bontà!
    Buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmmmm....devono essere buonissime anche di patate e zucchine, è un abbinamento che mi piace molto!
      Grazie, anche a te
      Serena

      Elimina
  3. che bontà!e che fortuna avere le bietoline spontanee vicino a casa.
    bella ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono fortunata....abitare in campagna ha i suoi vantaggi e qui nascono bietole ovunque....me ne è nata una anche di fianco al marciapiedi di casa :-)
      A presto
      Serena

      Elimina
  4. Buone! le polpette sono sempre gradite con quinoa e bietoline saranno certamente ottime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, a me piacciono molto! La quinoa secondo me è un buon legante nelle polpette.
      Ciao
      Serena

      Elimina
  5. Adoro le polpette, in tutte le maniere. =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io! :-)
      Ciao, buona serata
      Serena

      Elimina
  6. Ciao Serena, hanno un aspetto golosissimo queste polpette con le bietole! Non ho ancora provato a usare la quinoa per fare polpette, rimedierò presto :-)
    un bacione buona settimana!
    Lucy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucy, secondo me la quinoa lega bene....e poi è buona :-)
      Un abbraccio
      Serena

      Elimina
  7. Polpette molto invitanti!
    grazie per la ricetta. buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina,
      buona serata anche a te!
      Serena

      Elimina
  8. Oddio, credo di essermi follemente innamorata del tuo blog! E' stupendo!
    Adoro cucinare e amo tutto ciò che riguarda le "cose"naturali e in questi giorni stavo proprio pensando di fare un mega ordine su aromazone per iniziare finalmente ad autoprodurre cosmetici.
    Ti seguo molto molto volentieri **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee!!!!
      Che bello ricevere commenti come il tuo! E' bellissimo condividere con chi ha le tue stesse passioni!
      Io quando ordino su Aroma zone comprerei tutto! Le loro ricette ti fan proprio venir voglia di provare a fare tutto. Se ti serve qualche consiglio chiedi pure....anche via mail, se vuoi :-)
      A presto
      Serena

      Elimina
  9. Volevo fare le polpette proprio oggi! :) Non ho quinoa a casa, dunque usero' miglio! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene! Fammi sapere come vengono con questa variante del miglio.....è un'alternativa interessante!
      Ciao, buon week end
      Serena

      Elimina
  10. Slurpp!!! Io sono polpetta-dipendente da provare sicuramente quelle di quinoa!! Che belle le bietole spontanee!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui intorno a casa mia è pieno di bietole "selvagge".....persino al bordo del marciapiedi di casa! E hanno un gusto veramente migliore di quelle acquistate, più delicato.

      Elimina
  11. fantastico, mi piacerebbe abitare in un così bel posto. Con le verdure intorno la casa! Roma, dove vivo, è una splendida città ... ma non si può avere tutto. Complimenti per il blog. Mi sono unita.
    Se ti va di sbirciare e di unirti www.passionelight.it
    A presto. Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorena, benvenuta!
      Abitando in campagna le erbe spontanee abbondano.....beh, si potrebbe avere tutto.....abitando in campagna, vicino ad una città :-)
      A presto
      Serena

      Elimina
  12. belle queste ricette, ne sono sempre alla ricerca, proverò di sicuro a farle, sembrano ottime!!
    se ti va di passare da me ti lascio il link al mio blog :)

    http://spignattoereview.blogspot.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      sono appena passata da te......quante belle ricettine sul tuo blog! Me le guarderò con calma.
      Non riuscendo ad aggiungermi ai tuoi lettori fissi, ti seguirò con google +
      A presto
      Serena

      Elimina
  13. Ciao Serena, arrivo da te grazie al contest "Ricette d'Autunno" al quale anch'io partecipo. Complimenti per tuo blog. Mi sono unita ai tuoi lettori e mi piacerebbe tanto che tu facessi altrettanto. Grazie e buona giornata. Claudia
    http://www.lacucinadistagione.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, benvenuta!
      Vado a curiosare da te :-)
      Buonanotte
      Serena

      Elimina
  14. Questa ricetta me la segno, voglio assolutamente farla.
    Ho provato qualche volta a fare delle polpette con la quinoa, ma sono rimaste quasi sempre troppo asciutte, queste invece sembrano perfette! Grazie! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, è un piacere!
      Se le provi fammi sapere cosa ne pensi....
      Ciao, buonanotte
      Serena

      Elimina
  15. Grazie per aver condiviso questa bella ricetta. Le polpette a casa nostra hanno sempre successo, ed io sono una fan sfegatata di quinoa e bietoline: se sono in coppia, poi!! Le farò presto! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora fammi sapere se vi sono piaciute :-)
      Io le ho rifatte pochi giorni fa e ci siamo sbafati una ventina di polpette in due ^_^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...