lunedì 12 novembre 2018

Torta salata di zucca


Beh, forse posso ufficialmente dire che con la stagione fredda sono tornata in cucina e sul blog :D 
A dire il vero non è che sia poi così fredda, ma comunque si sta molto di più in casa, anche solo per le ore di luce ridotte... 

E finalmente son tornate anche le mie adorate zucche!



Oltre ad avere un sapore delizioso, la zucca è un ortaggio con pochissime calorie e con molte proprietà benefiche.
100 grammi di zucca hanno solo 18 calorie!
La zucca è ricca di vitamine e minerali come fosforo e potassio, vitamina E, vitamina C e beta carotene, precursore della vitamina A. 
Ha proprietà lassative, migliora la digestione ed aiuta ad eliminare le tossine dal fegato.

A me piace molto e la uso spessissimo per fare vellutate e risotti ma anche solo tagliata a spicchi e cotta al forno.
Questa volta l'ho utilizzata, insieme alle bietole selvatiche, per il ripieno di una torta salata, che è venuta buonissima!



Ecco la ricetta:

Ingredienti per la sfoglia:
  • 150 g di farina di farro integrale
  • 200 g di farina di grano semintegrale, tipo 2
  • 1/2 bicchiere d'olio EVO
  • sale
  • acqua q.b.

Ingredienti per il ripieno:
  • un mazzetto di bietole (nel mio caso selvatiche)
  • 500 g di zucca
  • 1 porro
  • 1/2 bicchiere di riso integrale
  • lievito alimentare in scaglie
  • formaggio vegano grattugiato
  • semi di girasole
  • 3 cucchiai di farina di ceci
  • olio EVO
  • sale 
  • pepe
Per prima cosa lavare le bietole e lessarle leggermente in pochissima acqua, quindi strizzarle bene, tagliuzzarle finemente e metterle da parte.

Pulire la zucca, tagliarla a dadini e farla cuocere, a pentola coperta, per circa 15 minuti insieme al porro tagliato a rondelle ed a qualche cucchiaio di olio EVO. Mettere da parte.


Sciacquare il riso, versarlo in una pentola e ricoprirlo di acqua fredda. Portare ad ebollizione e lasciare cuocere per una ventina di minuti; come potete vedere dalla foto la cottura del riso è minima perché poi continuerà in forno, se usate riso bianco potete metterlo direttamente crudo. 
Scolarlo e versarlo in una ciotola capiente. 



Aggiungere le bietole tagliuzzate, la zucca cotta con il porro, due cucchiai di lievito alimentare, un po' di formaggio vegano grattugiato (io ho usato quello che vedete in foto, che secondo me ha un sapore molto simile al parmigiano), 3 cucchiai di farina di ceci, una manciata di semi di girasole, sale e pepe. 
Mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti e mettere da parte.




Passare quindi alla preparazione della sfoglia: versare in una ciotola le farine, il sale e l'olio, miscelare ed aggiungere poca acqua alla volta, impastando prima con un cucchiaio e poi con le mani. Regolatevi per la quantità d'acqua, che dipende molto dal tipo di farina, aggiungendola poco alla volta; l'impasto deve risultare compatto ma morbido. 



Una volta ottenuta una palla dalla giusta consistenza dividerla in due, una parte un po' più grande che servirà per il fondo della torta e una un po' più piccola che servirà come copertura.
Stendere l'impasto più grande tra due fogli di carta da forno con l'aiuto del mattarello, fino a formare un disco della misura della teglia prescelta. 



Trasferire quindi nella teglia i fogli di carta da forno con il disco di pasta in mezzo e togliere il foglio superiore. 
Sistemare bene l'impasto nella teglia, facendolo aderire bene e formando un bordo un po' alto che andrà a sigillarsi con il bordo del disco di pasta superiore.

Quindi versare nella teglia il ripieno e livellare bene.


Preparare il disco di pasta per la copertura della torta con la stessa modalità del precedente (per evitare sprechi potete utilizzare il foglio di carta da forno usato precedentemente) e disporlo sul ripieno. 
Quindi sigillare bene i due bordi.


Con un paio di forbici fare dei taglietti sulla superficie della torta, affinché il vapore possa fuoriuscire durante la cottura. 
Oliare la superficie della torta con olio EVO ed infornare in forno statico preriscaldato a 180°. 


Lasciare cuocere per circa 40 minuti, inserendo il grill negli ultimi 10 minuti di cottura.
Togliere dal forno, lasciare intiepidire e servire.







Se la provate fatemi sapere, eh? :-) 

9 commenti:

  1. Ciao Serena e bentrovata! Che bella e gustosa questa torta salata. Mi piace l'idea di infilarci il riso, non l'ho mai provata in questa versione. Recupero una zucca (le nostre sono già finite... quest'anno raccolto magro) e la provo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, io le zucche non sono ancora mai riuscita a coltivarle...ogni anno ci provo ma niente, solo fiori! Non so se è il mio terreno non adatto o sbaglio io la posizione o non so cos'altro. E dire che mi piacciono così tanto!
      Qui in Liguria le torte salate della tradizione sono tutte con il riso, fammi sapere se ti è piaciuta :-)
      Un caro abbraccio :k

      Elimina
  2. Mi hanno appena regalato una zucca che è cresciuta nell’orto di un amico.
    Di solito preparo risotti o la mangio a fette cotta al forno ma oggi prepareró la tua torta salata che mi ispira molto.
    Grazie per la ricetta.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria,
      che piacere "sentirti"! :-)
      Fammi sapere se ti è piaciuta ;-)
      Un caro abbraccio

      Elimina
  3. Ciao Serena, che torta fantastica, mi salvo la ricetta e mi procurerò gli ingredienti perchè anch'io adoro la zucca ( ma spesso trovo in commercio solo varietà che sanno proprio di poco...ricordo la zucca che mangiavo da bambina che era molto diversa...pazienza! ) Un caro saluto, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen!
      La mia zucca preferita è la Hokkaido, che anche solo cotta semplicemente a fette nel forno è gustosissima, ma per questa torta qualsiasi zucca può andare bene con l'aiuto di tutti gli altri ingredienti ...
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Bentornata! Disse quella che non si faceva viva sul blog da circa un mese e mezzo... :) Bella la tua torta! La sfoglia la faccio allo stesso modo, l'idea del ripieno te la rubo sicuramente ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima!
      Già, già....abbiamo latitato per un po' :-) Ma alla fine siam tornate! :D
      Un abbraccio virtuale :k

      Elimina
  5. Eh, anche io latito parecchio sul blog!! :-)
    Questa ricetta la proporrò senz'altro a Lady Wolf ;-) Ha finito la sostituzione maternità e per un po'... avrà tempo di preparare qualche manicaretto, vediamo il bicchiere mezzo pieno! ;-)
    www.wolfghost.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...