lunedì 27 gennaio 2020

Polpettone di lenticchie e noci


In uno di quei magazine distribuiti gratuitamente dai negozi del biologico ho trovato tempo fa una bella ricetta per un polpettone di lenticchie davvero invitante e così ho voluto provare a farlo. 
Ho apportato qualche modifica alla ricetta ed ecco qui il risultato...davvero gustosissimo!



Ecco come l'ho preparato. 

Ingredienti:

  • 150 g di lenticchie secche (io ho usato quelle piccole che non necessitano di ammollo)
  • 200 g di noci sgusciate
  • 150 g di patate
  • 15 g di funghi porcini secchi
  • 30 g di farina tipo 2
  • 70 g di farina di ceci
  • 80 g di pangrattato
  • 25 g di cipolla
  • 25 g di carota
  • 25 g di sedano
  • un piccolo mazzetto di prezzemolo
  • 120 ml di acqua di ammollo dei funghi
  • 15 ml di tamari (salsa di soia)
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
Ho messo in ammollo i funghi in una ciotola per 15 minuti. Dopo averli scolati, ho tenuto da parte 120 ml di acqua dell'ammollo.



Ho lavato le lenticchie, le ho messe in un pentolino con acqua e ho portato a bollore. Ho fatto cuocere finché sono diventate morbide e l'acqua si è assorbita. Ho salato a fine cottura.



Ho lavato le patate e le ho messe a cuocere con la buccia in abbondante acqua. Ho fatto cuocere finché sono diventate morbide.
Ho tagliato finemente carota, cipolla e sedano per fare un soffritto con l'olio e i funghi ammollati, tritati finemente.
Successivamente ho messo nel mixer le noci, il soffritto, il prezzemolo, il tamari e l'acqua di ammollo dei funghi che avevo tenuto da parte ed ho tritato tutto grossolanamente.



Ho pelato le patate, le ho schiacciate con uno schiacciapatate e le ho messe in una ciotola. Ho aggiunto le lenticchie e il trito del mixer.



Ho mescolato bene e impastato con le mani, quindi ho aggiustato di sale. Ho aggiunto anche le farine e il pangrattato ed ho continuato ad impastare per amalgamare bene tutti gli ingredienti. L'impasto deve essere non troppo asciutto e non troppo acquoso, quindi ci si regola aggiungendo acqua o pangrattato a seconda della necessità. Le dosi che ho indicato qui per me sono state perfette.

Ho preriscaldato il forno a 200° in modalità statica e mentre il forno si riscaldava ho formato il polpettone mettendo l'impasto in una forma antiaderente da plumcake, precedentemente ben oleata sul fondo e sui lati, schiacciando bene e compattando l'impasto negli angoli e livellando la superficie. 



Ho versato un filo di olio sulla superficie del polpettone per non farlo asciugare troppo e allo stesso tempo per farlo dorare durante la cottura.

Ho quindi infornato nel ripiano centrale del forno e ho lasciato cuocere per 45 minuti.

Una volta terminata la cottura l'ho tolto dal forno, l'ho lasciato leggermente raffreddare e poi l'ho sformato su una teglia rettangolare ricoperta di carta da forno e l'ho ripassato in forno con il grill per dieci minuti affinché si cuocesse bene e si dorasse anche l'altro lato.



Per accompagnare il polpettone ho preparato delle verdure di stagione cotte anch'esse al forno con olio, sale e qualche rametto di rosmarino. Per migliorare la cottura delle verdure, prima di metterle in forno, le ho fatte cuocere al vapore, già tagliate, per una ventina di minuti.



Infine ho adagiato il polpettone nel piatto da portata, pronto per essere tagliato a fette, accompagnato dalle verdure.



Il chutney è un'ottima salsa per accompagnare sia il polpettone che le verdure. Qui la ricetta per fare quello di fichi.





A noi questo polpettone è piaciuto moltissimo :D

Inoltre con questo polpettone facciamo il pieno di proteine, calcio, ferro, magnesio e omega 3! ;-)



9 commenti:

  1. Questo polpettone mi attira moltissimo, ora mi trovo in riabilitazione post intervento ma appena torno a casa lo provo di sicuro! Grazie mille, buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen,
      spero nulla di grave e che tu possa presto essere in piena salute!
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Hi, nice post. I follow you #250 ,follow back?

    http://itsmetijana.blogspot.com/

    RispondiElimina
  3. Mmmm che bontà Serena.
    Adoro i polpettoni e mi piace variare. Questo è veramente invitante.
    Segno subito la ricetta.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
  4. Ma sai che non ho mai preparato un polpettone? Questo sembra super apetitoso! Lo proverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me questo era il primo e mi ha soddisfatto moltissimo ;-)

      Elimina
  5. Molto invitante ...proverò sicuramente.
    Grazie Serena
    Abbraccio
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gio,
      se lo provi fammi sapere :-)
      Ricambio di cuore l'abbraccio

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...