lunedì 5 agosto 2013

La cristalloterapia




La cristalloterapia è un metodo della medicina alternativa utilizzato per riequilibrare lo stato energetico e psico-fisico di una persona attraverso l’utilizzo di cristalli e pietre naturali.


I cristalli favoriscono lo scorrere dell’energia attraverso i 7 chakra, vortici energetici all’interno del nostro corpo che determinano l’equilibrio anche dei relativi organi associati.


In una seduta di cristalloterapia la persona da “trattare” viene fatta stendere su un lettino o un tatami, con musica rilassante, luce soffusa ed incensi. Mentre la persona è rilassata, il terapeuta, dopo aver fatto un’analisi energetica, pone i cristalli sul corpo, in corrispondenza dei chakra e di altri punti del corpo che necessitano di riequilibrio. La seduta dura circa un’ora durante la quale viene ripristinato l’equilibrio energetico e l’armonia  psico-fisica, con un progressivo miglioramento dello stato di salute della persona, in quanto i cristalli agiscono a livello fisico, emotivo, mentale e spirituale.
I cristalli vengono purificati e caricati dopo ogni seduta, attraverso vari metodi  (lavaggi con acqua e sale, con argilla, risciacqui con acqua corrente fresca) in quanto accumulano le energie negative delle persone con le quali vengono a contatto.
 
Oltre a provare una seduta di cristalloterapia effettuata da una persona esperta, possiamo utilizzarli semplicemente anche da soli su noi stessi in varie occasioni, traendone grande beneficio. Nell’acquisto di pietre da utilizzare a scopo terapeutico è sempre meglio preferire cristalli puri e grezzi e scegliere le pietre più “sentite”, quelle che hanno attirato maggiormente la nostra attenzione e che, toccandole, ci hanno comunicato qualcosa a livello emozionale.


Vediamo alcuni tra i cristalli più utilizzati e più facili da reperire.


Cristallo di Rocca o quarzo ialino



Il quarzo ialino è il cristallo sovrano del regno minerale, è una pietra purificatrice ed apportatrice di energia. Può venire utilizzata per ricaricare gli altri cristalli. Contribuisce a dissolvere blocchi emozionali, dona calma ed armonia, stimola la lucidità e mette ordine nei pensieri. Combatte angoscia, paura ed emotività. Ottimo da utilizzare associato a mantra ed affermazioni positive. 
Da un punto di vista fisico, aiuta nella guarigione di malattie della tiroide, malattie degli occhi, fortifica il cuore, i polmoni ed il sistema circolatorio in generale, calma i dolori alla schiena, il mal di testa ed il mal di denti. Efficace in caso di problemi  gastrointestinali. Favorisce l’eliminazione delle tossine e rigenera i tessuti.


E’ un cristallo che lavora sul 7° chakra, della corona (alla sommità del capo) che è quello della saggezza e dell’illuminazione. Il cristallo di rocca favorisce l’intuizione e la concentrazione ed è indicato per la meditazione.


Si può utilizzare appoggiandolo sulla parte dolente o da curare, oppure portandolo sempre con sé a contatto con la pelle, come ciondolo. Tenerlo accanto a sé durante una meditazione o posizionarlo sul 7° chakra. Mettere al centro di una stanza una piramide di quarzo ialino per purificarla.


Quarzo rosa



Il quarzo rosa è conosciuto anche come pietra dell’Amore, aiuta a sviluppare compassione e Amore verso se stessi e verso gli altri. Favorisce la creatività, aiuta a liberarsi da rabbia, sensi di colpa, paura e gelosia, predispone al perdono, aumenta la fiducia in sé. Stimola la pace interiore. Riduce lo stress, donando calma. 
Aumenta la fertilità, aiuta i reni, il sistema circolatorio ed il fegato. Regola il ritmo cardiaco e rigenera i tessuti.


Il suo posizionamento migliore è sul 4° chakra, del cuore (al centro del petto) che è quello dell’amore. 

E’ particolarmente indicato per essere portato come ciondolo al collo in modo da toccare il chakra del cuore. Si può anche tenere un quarzo rosa (grezzo o burattato) sul comodino per facilitare il sonno.


Ametista



L’ametista è  la pietra spirituale per eccellenza, purifica e chiarisce la mente. E’ eccellente per la meditazione. Accresce l’intuizione, stimola la consapevolezza e favorisce l’introspezione. Favorisce il funzionamento dell’emisfero destro del cervello, quello femminile. 
A livello fisico purifica il sangue e aiuta la produzione di globuli rossi. Rafforza il sistema immunitario e stimola il metabolismo. Calma il mal di testa e combatte l’insonnia. Aiuta a regolare la flora batterica intestinale.


L’ametista armonizza il 6° chakra, del terzo occhio (al centro della fronte, tra le sopraciglia) che è quello della sensitività. 

Una piramide di ametista in mezzo ad una stanza favorisce la concentrazione.


Malachite



La malachite è un ottimo equilibratore a tutti i livelli ed un ottimo disintossicante. Utile contro gli avvelenamenti, ha azione antinfiammatoria. Utile nella cura dei reumatismi e delle infiammazioni articolari. Allevia i dolori di qualsiasi origine, rafforza il cuore ed aumenta il flusso del sangue. Combatte il colesterolo alto. Aiuta le funzioni di pancreas e milza. Ha azione benefica sugli occhi e in caso di sinusite. Rafforza gli organi sessuali femminili , aiuta nel parto, favorisce l’aumento di produzione del latte nelle puerpere ed allevia i dolori mestruali. E’ un antridepressivo ed aiuta a portare alla luce blocchi inconsci, anche attraverso i sogni. Favorisce la consapevolezza e l’empatia verso gli altri.


I chakra che si armonizzano con la malachite sono il 3° ed il 4°, rispettivamente del plesso solare( due centimetri sopra l’ombelico) e del cuore (al centro del petto) che sono quelli dell’affettività e dell’amore.


Posizionare la malachite su un punto dolente per alleviare il male o portarla con sé come ciondolo o in tasca. Posizionare una piramide di malachite sotto il letto in caso di reumatismi.


Sodalite



La sodalite è una pietra che dà coraggio, aumenta la fiducia in se stessi, dona stabilità e stimola la libertà e la capacità di autoaffermazione, al di là di schemi sociali e preconcetti. Stimola la creatività e le sue vibrazioni permettono di esprimersi con sicurezza, facendo un miglior uso della parola.


A livello fisico è efficace contro la pressione alta, è indicata per tutti i disturbi della gola e fortifica la tiroide. Favorisce il buon funzionamento del sistema respiratorio. Aiuta il sistema linfatico ed evita la ritenzione dei liquidi.


La corrispondenza della sodalite è con il 5° chakra, della gola (alla base del collo) che è quello della creatività.


Portare un ciondolo di sodalite all’altezza del cuore per contrastare la pressione alta. E’ consigliato un ciondolo di sodalite all’altezza della gola per chi usa la comunicazione nel proprio lavoro. In caso di forte agitazione o stati di ansia, tenerla nella mano sinistra per calmare la mente. Posizionata nell’ambiente favorisce il rilassamento.


La sodalite può anche essere usata per curare le malattie di piante ed animali. Posizionarla vicino al luogo di riposo di un animale malato, abbinata ad un cristallo di rocca. Per le piante mettere la sodalite nell’innaffiatoio pieno d’acqua per una notte e al mattino innaffiare la pianta malata.


Ematite



L’ematite è una potente pietra purificatrice e disintossicante, agisce in particolare sul sistema circolatorio. Stimola la produzione di globuli rossi, attiva il cuore e la circolazione sanguigna, è efficace contro vene varicose e problemi di capillari. Dà sollievo in caso di emorroidi.  Rimargina le ferite, fluidifica il sangue, combatte le anemie e le emorragie e facilita l’assimilazione del ferro. Fortifica reni, polmoni e fegato.


E’ una pietra che dona vitalità, dinamismo e concentrazione, stimola il coraggio e la concretezza e dà una sensazione di forza. Attiva l’ottimismo.


Il suo chakra corrispondente è il 1°, della radice (tra i genitali e l’ano) che è quello della sessualità.


Applicata con un cerotto in prossimità dell’osso sacro, dà sollievo in caso di emorroidi. Da tenere in tasca quando necessita trovare il coraggio per affrontare una situazione difficile. Posizionata sotto il cuscino, aiuta a dormire meglio.


Lapislazzuli


Il lapislazzuli è una pietra che esalta le facoltà psichiche e facilita la creatività artistica. Favorisce la cooperazione, l’espressione di sé e la comunicazione. Utile per vincere la timidezza, indicata per chi utilizza la voce nella propria professione e per vincere il timore di esibirsi in pubblico. Utile contro la depressione, rende estroversi e migliora le relazioni interpersonali . Il lapislazzuli è una pietra armonizzante, ispira gentilezza  e aiuta nei conflitti.


Da un punto di vista fisico è indicato nei disturbi delle vie aeree, infiammazioni della gola, asma ed allergie. E’ antinfiammatorio, antipiretico, regola il funzionamento della tiroide. Abbassa la pressione alta e regolarizza il ciclo mestruale.


Il lapislazzuli è un cristallo che lavora sul 5° e sul 6° chakra, rispettivamente della gola (alla base del collo) e del terzo occhio (al centro della fronte, tra le sopraciglia) che sono quelli della creatività e della sensitività.


Utilizzare un ciondolo di lapislazzuli all’altezza della base del collo, in caso di problemi di gola. Appoggiare un lapislazzuli al centro della fronte durante una meditazione per avere chiarezza mentale, rilassamento ed ispirazione. Mettere un lapislazzuli sulla scrivania mentre si studia o per avere l’ispirazione, se si svolge un lavoro creativo. Portare un lapislazzuli in tasca durante un’esibizione o un discorso in pubblico. 

Chi vuole approfondire l'argomento può leggere questo libro


Cristalloterapia - La Fiaba dei Cristalli

4 commenti:

  1. Che bello! Un mondo nuovo per me, non sono molto anticonvenzionale per quanto riguarda la medicina ma i cristalli mi hanno sempre attirato, ne ho un po' a casa come minerali su una mensola, non li ho mai utilizzati diversamente ma c'è sempre stato un gran feeling tra noi.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Norma, sì hai detto benissimo...con i cristalli bisogna avere feeling! C'è chi "magicamente" viene attratto dai cristalli e chi invece non percepisce nulla. E anche tra varie pietre ce n'è magari una in particolare che ti "chiama" più di altre......
      Ciao, a presto
      Serena

      Elimina
  2. Ulilizo también las piedras en mis terapias, y la verdad los resultados son maravillosos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gracias por compartirlo!
      Buenas noches
      Serena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...