martedì 22 aprile 2014

Green London

"Se un uomo è stanco di Londra allora è stanco della vita, perchè a Londra si trova tutto ciò che la vita può offrire"
Questa affermazione è stata fatta nel '700 dal critico letterario Samuel Johnson e ancora oggi può essere valida, a mio parere.
Londra è una metropoli dove veramente si può trovare tutto ciò che si cerca, è il centro del mondo, con la sua multiculturalità, la sua apertura mentale, il suo dinamismo.


Con i suoi 8 milioni di abitanti, è la capitale più multietnica del mondo e si parlano circa trecento lingue.
Londra è meta di immigrazione da secoli e attualmente un terzo dei londinesi è nato all'estero.
Camminando per le sue strade si scopre il mondo intero, con i suoi prodotti, le sue abitudini, le sue tradizioni, le sue religioni e le sue lingue. 

Oltre alla sua multiculturalità, un'altra cosa sicuramente affascinante di Londra è la sua apertura mentale.
A Londra il colore della tua pelle non crea problemi a nessuno, puoi vestirti come vuoi, essere chi vuoi e nessuno ti guarderà storto o ti giudicherà! L'apertura al confronto, allo scambio interculturale denotano l'elevato grado di civiltà di questa città, che considera londinesi tutti gli abitanti, di ogni nazionalità e tutti con pari diritti.

Un altro pregio di Londra è l'applicazione della meritocrazia in ambito lavorativo.
Secondo la mentalità anglosassone, se sei una persona capace, puoi fare strada, qualunque cosa voglia dire fare strada per te!
Le raccomandazioni e i deplorevoli meccanismi di clientelismo e nepotismo applicati in Italia al mondo del lavoro (e non solo) a Londra non esistono (o quasi).

Ma la cosa che più amo di Londra sono le case.
A differenza di altre metropoli, come New York, sviluppatesi verticalmente con i grattacieli, Londra è una metropoli orizzontale, con le sue case d'epoca di non più di tre piani. I palazzi multipiano ci sono ma sono la minoranza, perchè il sistema abitativo di Londra è proprio quello orizzontale che permette ad ognuno di avere un giardino, anche se minuscolo, per godere del sole appena c'è!


Le aree verdi poi a Londra non mancano certamente.
Ma non quelle che intendiamo noi in Italia, lì i parchi sono veri, con tanto di bosco e laghetto, sui quali prati i londinesi si sdraiano al sole come lucertole.
Hyde Park nel centro di Londra, che occupa la superficie di 253 ettari, con il suo lago da 11 ettari, la Serpentine, ed i suoi meravigliosi scoiattoli.
Greenwich Park, a sud di Londra, dove passa il meridiano zero.
St. James's Park e Green Park , vicino a Buckingham Palace.
Richmond Park con i suoi 955 ettari dove si possono incontrare volpi e cerbiatti.
E senza contare poi gli innumerevoli parchi di quartiere, un po' più piccoli.

Hyde Park e La Serpentine

Hyde Park e uno dei suoi socievolissimi scoiattoli

I giardini di Kensington e la statua di Peter Pan

E poi la cultura......
Numerosissimi sono i teatri con spettacoli, opere e musical... io ho visto Grease, musical cult che è stato in programmazione a Londra per decenni ed è stato fantastico.
Londra ospita numerosi musei e gallerie d'arte che hanno ingresso gratuito, come il British Museum, la National Gallery, il museo della scienza e quello di storia naturale, il Victoria and Albert Museum e molti altri.
Londra è anche una delle principali capitali mondiali della musica classica e della musica in generale.

I teatri ed i musical

Il British Museum e la National Gallery

Infine il lato green di Londra.
Londra è una città che permette di spostarsi agevolmente senza automobile perchè il trasporto pubblico è molto efficiente.
La metropolitana di Londra, chiamata dai londinesi "The tube", è stata la prima metropolitana ad essere costruita ed è oggi, con le sue 12 linee, la seconda rete metropolitana al mondo come estensione, dopo quella di Tokyo.
Anche la rete ferroviaria nazionale è molto efficiente e perfettamente collegata alla metropolitana.
Un altro mezzo di trasporto molto ben organizzato è il famoso bus rosso ad uno o due piani, comodissimo per gli spostamenti, se si preferisce la superficie, con una organizzazione di 700 linee sulle quali viaggiano 8000 autobus.
C'è inoltre un ottimo servizio di bike sharing con 400 stazioni e 6000 biciclette, noleggiate a prezzi molto bassi (1 sterlina al giorno).
Molti sono poi i progetti "green" di Londra che fanno sperare in un futuro migliore.
Uno riguarda il riciclo di calore generato dalla metropolitana che viene utilizzato per riscaldare le case, permettendo così di inquinare meno riducendo l'emissione di CO2.
Un altro progetto sostenibile di Londra è quello che prevede la costruzione di piste ciclabili sopraelevate e avvolte da strutture tubolari in vetro, sviluppando un percorso di 220 km. sopra la rete ferroviaria, riducendo il congestionamento ed i tempi di percorrenza e risolvendo quindi sia i problemi dell'inquinamento atmosferico che quelli del traffico.
Altro recente esempio di sostenibilità è il ponte fotovoltaico inaugurato da poco, che è il più grande al mondo. La struttura è composta da 4400 pannelli solari con un'estensione di 6000 m2 e soddisfa il fabbisogno energetico della stazione di Blackfriars, vicino alla quale è collocata e farà risparmiare l'emissione di 500 tonnellate di CO2 all'anno.
Un'altra dimostrazione di attenzione all'ambiente è l'introduzione dei nuovi autobus elettrici, a bassissimo impatto ambientale che contribuiranno a diminuire l'inquinamento e a migliorare la qualità dell'aria.

E anche chi ha scelto una vita più sostenibile, con il minor impatto possibile, a Londra ha molte più possibilità di vivere la propria scelta liberamente. 

Potrà sembrare strana la mia affermazione, perchè può sembrare strano pensare ad una vita ecosostenibile in una grande metropoli come è Londra, ma secondo me l'ampiezza di scelta che offre una città come questa, con la sua apertura mentale, permette a chiunque di realizzare il proprio obiettivo, compreso un obiettivo di decrescita e di minore impatto sul Pianeta.

Le possibilità di scegliere lavori "green" sono sicuramente maggiori, le opportunità di crescita personale sono agevolate dai numerosi seminari e workshop, mangiare vegetariano e vegano non è un problema visti i numerosissimi supermercati, ristoranti e bar vegan (e comunque anche quelli tradizionali hanno quasi sempre opzioni vegetariane e vegane) e trovare abbigliamento e scarpe etici o cosmetici cruelty free è molto più semplice.
I charity shop, negozi dell'usato gestiti da volontari che devolvono gli incassi a varie organizzazioni impegnate nel sociale, sono tantissimi e permettono di acquistare merci di ogni tipo, donate da chi non ne ha più necessità, usate ma in ottimo stato, dall'abbigliamento, ai libri, agli oggetti per la casa, ai mobili.
Inoltre proprio a Londra sono nati i Restart Party, serate organizzate all'insegna della riparazione dove è possibile portare a riparare gli oggetti ed imparare da "aggiustatori" volontari, evitando così di buttare cose ancora utilizzabili (vedi post su obsolescenza programmata).

Mia figlia vive a Londra da quasi sei anni ed io ho avuto fortunatamente la possibilità di conoscere la città non solo come turista, ma vivendo un po' della sua quotidianità.
Londra non è certo il paradiso, ma, a mio parere, con la sua ampia offerta ed il suo dinamismo è una città in cui si ha la possibilità di realizzarsi, professionalmente e personalmente, una città in cui si può scegliere chi essere e come essere.

Insomma Londra è una città che offre infinite possibilità a qualsiasi età (anche a 50 anni si può cambiare ambito lavorativo o iscriversi all'università), che investe nella cultura, nell'innovazione, nella ricerca, nel welfare.

..... per chi ancora non lo avesse capito, AMO Londra! E amo la campagna inglese, dove mi piacerebbe vivere.

Ci sarebbe molto altro da dire su questa affascinante città, sui suoi meravigliosi mercati, molti dedicati all'handmade, i suoi charity shop, i suoi artisti di strada, le sue università e la quotidianità di chi vive lì, ma la mia vuole solo essere un'introduzione a qualche mia foto, che ritrae un po' di Londra e un po' di campagna inglese, il cosiddetto "country side" ^_^

Camden Town ed il suo Camden Lock Market


Interno di Camden Market                                    Apple Market a Covent Garden


London Eye                                                            Trafalgar Square

Primrose Hill                                                            Westminster


Stonehenge


Mucche nei pressi di Stonehenge

20 commenti:

  1. Eccomi presente, pure io amo Londra e la campagna inglese! Amo anche la Scozia e l'Irlanda!
    Ad agosto andrò per la prima volta in questa bellissima metropoli e non sto nella pelle! Ora che ho prenotato, mi chiedo, ma perchè non l'ho fatto prima? Il fattore economico (si sa che Londra è tra le più care..) certo mi ha sempre un pò frenata ma da quest'anno la vita la sto facendo andare un pò come voglio io e quindi Londra...arrivoooo!
    Ovviamente ne riparlerò sul blog! Tu sei fortunata a poter andare spesso e imparare a conoscerla più a fondo!
    Baci e buona notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! Vedrai che la amerai! Attendo di leggere le tue impressioni sul blog.
      A presto
      Serena

      Elimina
  2. Grazie per questo dettagliato resoconto.
    Non ci sono mai stata, ma vorrei andarci al più presto.
    Prenderò nota dei tuoi suggerimenti davvero preziosi.
    Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non sei mai stata a Londra, devi assolutamente andarci! Io ti consiglio di andarci o in primavera quando il clima è più mite e i parchi sono meravigliosi con tutti gli alberi in fiore oppure nel periodo natalizio......sotto Natale diventa ancor più meravigliosa, tutta illuminata con decorazioni ovunque, i cori per le strade, lo splendido Winter wonderland di Hyde Park, mercatino di Natale e parco giochi.
      A presto
      Serena

      Elimina
  3. Adoro Londra e tu hai aumentato la mia voglia di tornarci! E' tutto vero, non trovo nulla di negativo in questa meravigliosa città tranne un piccolissimo particolare....il clima....
    bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, purtroppo il clima non è dei migliori, ma tutto il resto compensa abbondantemente! ^_^
      Un abbraccio
      Serena

      Elimina
  4. Ci sono stata il mese scorso e ancora non mi è passata la Londinite ... Fantastica !
    Baci
    Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAH bello....Londinite!
      Un abbraccio
      Serena

      Elimina
  5. Io non sono mai stata a Londra e non mi ha mai ispirato la voglia di vederla.... ma dopo questo tuo post comincia a piacermi l'idea di andarci... forse un giorno.... =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela, se hai in mente un viaggetto anche solo di qualche giorno, ti consiglio davvero di andarla a vedere.....come dicevo prima uno dei periodi più belli è sotto Natale!
      Buona serata
      Serena

      Elimina
  6. Ciao, sono appena tornata in Italia dopo una vacanza a Londra dove vado regolarmente ogni anno e mi trovo daccordo con te, è una città meravigliosa......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ogni volta scopro qualcosa che me la fa amare ancora di più!
      Ciao
      Serena

      Elimina
  7. Grazie! Londra e' una città che amo profondamente ... Non ci vado da tanto e vedere queste foto mi ha fatto un immenso piacere!!! Un abbraccio Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo,
      un abbraccio anche a te
      Serena

      Elimina
  8. Che bella questa panoramica di Londra. Io adoro Londra e l'Inghilterra in generale. Ci sono stata "solo" 16 volte.
    Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahhahahh.....sono sempre "poche" le volte che si va a Londra ^_^

      Elimina
  9. Ciao Serena! Che viaggio meraviglioso questo tuo post!! Londra è una città che adoro, appena posso ci torno sempre volentieri, finanze permettendo.. quando avevo 18 anni ho vissuto lì un periodo, come ragazza alla pari, e da allora è stato amore! E' proprio incredibile la descrizione che hai fatto, le impressioni sulla città, che sento mie. In poche altre città di grandi dimensioni ho percepito un contatto con la Natura tanto ravvicinato come a Londra.. una mattina ricordo di aver incontrato persino una volpe mentre correvo a prendere l'autobus!
    Ora cho saputo che c'è un aereo comodissimo che parte proprio da Genova.. è la fine!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucy! Sì, infatti, a Londra pur essendo in una grande metropoli si ha l'impressione di essere immersi nella natura! Volpi e scoiattoli ovunque! Io parto sempre da Nizza, con EasyJet e con 70-80 euro a/r di solito me la cavo...certo poi sono fortunata ad avere lì mia figlia e quindi non spendo niente di albergo e anche per mangiare, si mangia spesso a casa!

      Elimina
  10. Ciao anch'io sono un'amante di Londra!!! Non conoscevo i restar party... molto interessante! Grazie ciao! Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, grazie a te per esser passata da qui ^_^
      Buona giornata
      Serena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...