sabato 12 luglio 2014

Ravioli con ricotta vegana, zafferano e menta

Nel mio orto la menta cominciava ad essere un po' troppo cresciuta, così ne ho raccolto un po' di rametti. 
Il suo intenso profumo mi ha ricordato i ravioli sardi, i "cruxionis" o "currugionis",  che mia mamma fa da sempre ... li ricordo fin da quando ero bambina. 
E' una tipica ricetta sarda per i ravioli che prevede l'utilizzo delle uova e della ricotta di pecora nel ripieno, con aggiunta di zafferano e menta.....conditi con sugo di pomodoro, sono una squisitezza!
Così ho voluto provare a "veganizzare" la ricetta, eliminando le uova (che a mio parere non sono mai realmente indispensabili) e a sostituire la ricotta di pecora con quella di soia autoprodotta e, credetemi, sono venuti buonissimi......nulla da invidiare a quelli originali!!!
Vi lascio quindi la mia ricetta, nel caso voleste provare a farli.....


Per la ricotta di soia:
  • 2 litri di latte di soia naturale
  • 10 cucchiai di aceto di mele
Per la pasta:
  • 400 gr. di farina di semola rimacinata
  • 200 gr. di farina 0
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • acqua q.b.
Per il ripieno:
  • la ricotta ottenuta dai 2 litri di latte di soia 
  • 1 bustina di zafferano in polvere
  • 10 foglie circa di menta

Per prima cosa occorre preparare, il giorno precedente, la ricotta di soia

Ho notato che il latte di soia non è tutto uguale e che qualcuno è migliore per la preparazione della ricotta. Personalmente ho trovato migliore questo in foto, marca The Bridge......caglia meglio, a mio parere.
Comunque l'importante è che sia naturale, senza aggiunta di calcio o altri elementi.
 


 
Si mette a bollire il latte di soia e, quando raggiunge il bollore, si versa l'aceto di mele, si spegne il fuoco e si mescola. Si formeranno dei fiocchi coagulati.



 
Si lascia quindi riposare una decina di minuti e poi, con l'aiuto di una schiumarola si raccoglie tutta la parte coagulata e si versa in un colino a maglie fitte.



 
Dopodichè si dà una rapida sciacquata sotto un filo di acqua per togliere il sapore dell'aceto e si fa scolare, premendola un po' con una forchetta contro le maglie del colino. 




Si versa quindi la ricotta ottenuta in una formella di plastica grande o un paio più piccole (potete recuperarle da quelle ricottine che si acquistano oppure chiederne una al banco dei formaggi del supermercato).

Si rivestono precedentemente le formelle con una garza di cotone ed si inseriscono in vasi di vetro, in maniera che le formelle non tocchino il fondo e che possa così colare l'acqua in eccesso. 

Si ricopre infine di pellicola da cucina e si mette in frigorifero a riposare per 24 ore, buttando l'acqua di tanto in tanto se necessario. 








Il giorno successivo la ricotta sarà pronta per preparare i nostri ravioli.


Per preparare la pasta si miscelano in una ciotola le farine, il sale e la curcuma, quindi si aggiunge acqua quanto basta ad ottenere una palla liscia, compatta ed elastica. 



Si lascia riposare in un recipiente coperto da un canovaccio umido finchè si prepara il ripieno.



Per preparare il ripieno si versa la ricotta in una ciotola, si aggiunge la bustina di zafferano in polvere e la menta tritata finemente e si mescola fino ad amalgamare completamente gli ingredienti. 



Quindi si riprende la palla di impasto e, con l'aiuto della macchina per la pasta, si formano delle sfoglie (io ho usato lo spessore 4 della macchina Imperia, ma se vi piacciono di più potete farle più sottili).




Si appoggiano le sfoglie su un piano infarinato e con un cucchiaino si mette lungo la sfoglia il ripieno, un cucchiaino per ogni raviolo. Si piega quindi la sfoglia su se stessa per coprirlo, si preme ai lati di ogni raviolo per far uscire l'aria e si ritaglia la pasta in eccesso con l'apposita rotellina.


Si adagiano quindi su un vassoio infarinato in un unico strato, in attesa di cuocerli. Si possono anche congelare.
E' meglio farli riposare almeno 1 ora prima di cucinarli.



Sono ottimi conditi con un buon sugo di pomodoro che esalta il sapore della menta.



Buon appetito......e fatemi sapere se vi sono piaciuti ^_^

Con questo post partecipo al linky party di Alex


Linky Party C'e' Crisi

24 commenti:

  1. Ma sei un'ottima cuoca!
    E che pazienza nel preparare tutto.
    Ti faccio i miei complimenti (come puoi capire la pazienza non è proprio una delle mie migliori virtù)
    Però mi hai fatto venire voglia di provare. Magari però la ricotta di sia la compro! Si trova in commercio?
    Grazie per la ricetta e un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che mi piace cucinare.....è creativo!
      Quanto alla preparazione è più a dirsi che a farsi...
      Che io sappia, la ricotta di soia si può solo autoprodurre, in commercio puoi trovare altri formaggi vegetali e il tofu, che è sempre fatto con la soia e può essere un sostituto della ricotta, per questi ravioli.......anche se è un po' meno gustoso...
      A presto
      Buona domenica
      Serena

      Elimina
  2. Complimenti davvero non avevo mai pensato di fare la ricotta di soia mi hai dato proprio un'ottima idea. Un bacio e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, a presto
      E buona domenica :-)
      Serena

      Elimina
  3. Ciao Serena, grazie per questa bella ricetta... mi stuzzica soprattutto il passaggio per fare in casa la ricotta... mi sa che proverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani, fare la ricotta di soia è semplice, è più a dirsi che a farsi.......L'unica cosa è che a me mangiata così, da sola, non piace molto, ma è ottima per i ripieni, nelle torte salate e anche nei dolci......
      buona domenica
      Serena

      Elimina
  4. adoro i ravioli e questi sono buonissimi...bravissima!
    complimenti anche per la ricotta....speciale!
    buon we simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona!
      Buon week end anche a te.
      Serena

      Elimina
  5. Appena ho letto ricotta di soia ho pensato l'avessi fatta con il tofu, hai voluto fare una cosa veramente elaborata...almeno a vedersi :-)
    Mamma che buoni...
    Io la farei con il tofu perchè è un prodotto fermentato e faccio prima eheheheh! Compimenti e buona domenica
    Roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roby, in realtà come dicevo nei precedenti commenti, non è poi così elaborata la ricotta....è abbastanza semplice. Sì, il tofu può essere un ottimo sostituto, ma secondo me con la ricotta il ripieno è più gustoso! E poi il piacere dell'autoproduzione......A proposito ho appena acquistato il kit per fare in casa il tofu.....proverò a fare anche quello :-)
      Ciao cara, buonanotte
      Serena

      Elimina
    2. Si, quando si autoproduce si ha una soddisfazione appagante!
      Mamma come sei organizzata, anche il kit per produrre il tofu!!! Fantastica :)
      Nel mio utilmo articolo parlo della menta e ti ho citata :)
      Buon sabato Roby

      Elimina
    3. Bel post sulla menta! Anche io la adoro!
      Grazie per la citazione.......:-)
      A presto
      Serena

      Elimina
  6. Anche senza averli assaggiati sono piaciuti eccome! ;-) Adoro la pasta fresca e mi piace prepararla anche se lo faccio raramente per mancnza di organizzazione... questi ravioli con la ricotta sono golosissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daria!
      Anche a me la pasta fresca piace moltissimo, anche solo le tagliatelle hanno tutto un altro gusto! Però la faccio raramente anche io per mancanza di tempo e, come dici tu, di organizzazione.....Ma quelle poche volte sono soddisfattissima! Questi ravioli sono strapiaciuti anche agli onnivori.......l'aroma di menta dà proprio un tocco particolare...
      Ciao
      Serena

      Elimina
  7. Che ricettina! Penso che sia ottima. Mi piacciono molto i ravioli con la ricotta, chissà questi?
    Li provo e poi ti faccio sapere.
    Un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì dai, fammi sapere......
      A presto
      Serena

      Elimina
  8. Oh io ho apprezzato tantissimo! A quando il bis?
    bacione e complimenti

    RispondiElimina
  9. A parte la menta che non mi piace la ricetta è davvero appetitosa, e questa cosa della ricotta vegetale assolutamente da segnarsi, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata, Silvia!
      A presto
      Serena

      Elimina
  10. senti, questi ravioli sono semplicemente strepitosi! ricordo che qualche anno fa, avevo assaggiato quelli sardi e mi erano piaciuti molto (troppo forte per il mio palato la ricotta di pecora l' unica cosa). Quindi ora che non mangio più derivati, li rifarò di sicuro con la tua ricetta. Di menta ne ho tantissima anch' io, l' imperia a manovella ce l' ho... il cestellino da ricotta pure... Insomma devo farli! complimenti per questa ricetta. Buona giornata. Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì.....devi proprio farli! ....ogni cosa è propizia....:-) Fammi poi sapere se ti sono piaciuti....
      A presto
      Serena

      Elimina
  11. Mamma mia che fame!
    Devono essere buonissimi.
    Proverò a fare la ricotta con il latte di soia di quella marca, se non ricordo male è anche senza glutine.
    Grazie
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Norma, a me piacciono un sacco!!!
      Sinceramente non so molto di prodotti senza glutine....ma credo che la soia non ne abbia....
      Se li fai, fammi sapere :-)
      Grazie a te per essere passata
      A presto
      Serena

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...