venerdì 18 marzo 2016

Ragù alle nocciole



Non esco quasi mai il giorno della festa della donna perchè, oltre alla speculazione commerciale a cui è soggetta questa giornata, che ovviamente disapprovo, mi sembra così triste uscire proprio quel giorno, a festeggiare insieme a donne che molto spesso non sanno neanche cosa si festeggi e disposte a lanciarsi in cose che non farebbero mai nel resto dell'anno.
Penso sia una ricorrenza da commemorare, ma nel suo giusto valore originario e cioè per rendere omaggio alle lotte del passato per i diritti delle donne (non moltissimi per la verità perchè la discriminazione sessuale è ancora molto forte!).
Credo inoltre che la magia e la sacralità femminile dovrebbero essere festeggiate ogni giorno, non solo un giorno all'anno ......

Ad ogni modo, questa premessa solo per dirvi che quest'anno alla festa della donna sono stata però irresistibilmente tentata dal menù del ristorante vegano dove vado spesso e sono quindi uscita a cena con qualche amica, nonostante quanto sopra.
In realtà questo ristorante è un circolo per la divulgazione della cultura vegetariana e vegana, il Circolo Zoè di Sanremo......a proposito se capitate da queste parti vi consiglio davvero di provare la cucina di Michela e Roberta....non ve ne pentirete!!!
Ecco, questo era il menù....non pensate anche voi che fosse irresistibile?!??!??
Ed infatti ho fatto benissimo ad andarci, perchè era tutto davvero squisito!!! ;-)
Ma quello che davvero mi ha estasiata sono stati i tortelli di zucca con ragù di nocciole...buonissimi i tortelli, fatti da loro, ma strepitoso il ragù!
Così  ho pensato di provare a fare questo ragù, visto che tra l'altro avevo una certa quantità di buonissime nocciole regalatemi da mia sorella lo scorso autunno, frutto dei loro noccioli, in Piemonte......le pregiate nocciole piemontesi, considerate le migliori al mondo! 

Ed ecco qua, dopo qualche prova, la mia versione del ragù di nocciole, che abbiamo utilizzato per condire dei ravioli e che ci ha moooooolto soddisfatti :-)


Ma prima di passare alla ricetta qualche cenno sulle proprietà delle nocciole.....

Come tutta la frutta secca, le nocciole sono benefiche per la nostra salute in quanto ricche di acidi grassi omega 3 ed omega 6, i cosiddetti grassi buoni, che hanno la capacità di abbassare il livello di colesterolo cattivo nel sangue. 
Sono inoltre ricchissime di vimanina E, antiossidante naturale in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare e di contrastare l’azione dei radicali liberi. 
Contengono anche fitosteroli, utili per prevenire malattie cardiache e circolatorie. 
Le nocciole sono anche ricche di magnesio, che regola il calcio nell'organismo, garantendo così la salute di ossa e articolazioni, manganese che è molto importante per aumentare la forza muscolare ed evitare crampi, dolori ed affaticamento e vitamine del gruppo B, utili per mantenere in salute il nostro sistema nervoso, oltre a molti altri sali minerali come il ferro, il calcio, il rame, il potassio, lo zinco e il selenio.

Insomma le nocciole sono un vero toccasana per il nostro organismo, oltre che buonissime :-)

Ingredienti (per 6/8 persone):
100 gr di nocciole sgusciate e tostate
1 carota
1 scalogno
6 gr. di funghi porcini secchi
700 gr di passata di pomodoro
2 cucchiaini di dado granulare autoprodotto
5 cucchiai di panna di riso
2 foglie di alloro
1 rametto di rosmarino
noce moscata
olio evo
sale

Mettere a bagno i funghi in poca acqua tiepida.


Tritare grossolanamente le nocciole nel mixer, che devono restare a pezzetti non troppo piccoli. Mettere da parte.


Tritare nel mixer la carota insieme allo scalogno e far soffriggere in un tegame con un po' d'olio. Dopo pochi minuti aggiungere anche i funghi, sgocciolati dall'acqua (tenere l'acqua da parte) e tritati al coltello. 


Far insaporire qualche minuto, quindi versare nel tegame anche le nocciole tritate ed amalgamare.


Dopo qualche minuto, aggiungere l'acqua di ammollo dei funghi, precedentemente filtrata e lasciare sfumare a fuoco basso. 
Quando l'acqua si sarà assorbita, aggiungere la passata di pomodoro e poca acqua (quella necessaria per ripulire bene la bottiglia della passata da tutto il pomodoro) e far raggiungere il bollore. 


Aggiungere quindi il dado vegetale granulare ed una grattugiata di noce moscata, mescolare ed aggiungere anche il rametto di rosmarino intero e le foglie di alloro.


Lasciare cuocere circa 40 minuti, avendo l'accortezza di eliminare l'alloro ed il rametto di rosmarino prima che si ammorbidiscano troppo e che si stacchino tutti gli aghi, disperdendosi nel sugo.
Aggiungere infine la panna di riso, aggiustare di sale, mescolare e lasciare cuocere ancora 5 minuti, quindi spegnere il fuoco e lasciare riposare fino al momento di condire la pasta prescelta.


Secondo me questo sugo è l'ideale per condire gnocchi di patate o pasta ripiena dal sapore delicato come appunto tortelli o ravioli di zucca , ma è anche strepitoso semplicemente su una fetta di pane abbrustolito.....provatelo!

33 commenti:

  1. Che bello...emmh, buono questo ragù vegetale, un'ottima alternativa a quello a base di legumi che uso di solito!
    Le nocciole le uso poco in cucina, anche se mi piacciono molto e so che contengono preziosi nutrienti..da provare assolutamente, grazie mille per la ricetta!!
    Un caro saluto, buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io faccio il ragù alle lenticchie, che mi piace molto!
      Questo alle nocciole ha un gusto più delicato e particolare.....vedrai ti piacerà!
      Buon fine settimana anche a te :-)

      Elimina
  2. deve essere speciale!
    buon we
    simona:)

    RispondiElimina
  3. Quante nozioni interessantissime! E che dire del ragù di nocciole, strepitoso!!! Buona domenica

    RispondiElimina
  4. Wow, le nocciole sono uno dei miei frutti preferiti, non avevo mai pensato di farci un ragù! Riguardo alla tua premessa, condivido ogni parola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche io....era la prima volta che lo mangiavo......
      Ciao carissima, buona serata

      Elimina
  5. Io lo faccio ogni tanto con la noci, proverò molto volentieri questa veraione nocciolosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io con le noci faccio la crema con la panna di riso, ma non ci ho mai fatto il sugo....proverò anche con loro :-)

      Elimina
  6. Che meraviglia, questa ricetta è da provare assolutamente.
    Grazie!
    Maddalena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maddalena!
      Sì, provala, sono certa ti piacerà!
      Buona serata
      Serena

      Elimina
  7. Complimenti Serena! Bellissima e BUONISSIMA ricetta! La proverò al più presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roberto!
      Fammi poi sapere se ti è piaciuto :-)

      Elimina
  8. Sono d'accordo con te in merito alla festa della donna...i ravioli devono essere strepitosi...grazie per i tuoi post, sempre interessanti!!!

    RispondiElimina
  9. L'ho provato ed è buonissimo!!!! grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, un piacere condividere!
      Contenta che ti sia piaciuto :-)

      Elimina
  10. Da far venire l'acquolina in bocca immediatamente!
    L'augurio per una serena Pasqua.
    ^____^

    RispondiElimina
  11. Un ragù davvero speciale! Da provare!
    Tanti cari auguri per una Santa Pasqua serena assieme ai tuoi cari ed un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria, buona Pasqua anche a te :-)

      Elimina
  12. Un sorriso per il 1° aprile.
    ^___^

    RispondiElimina
  13. Incredibile... mai sentito di questo ragù ma deve essere super!! Grazie per tutte le cose interessanti che si trovano da te... purtroppo in questo periodo non riesco ad essere molto presente ma ogni volta che passo da te è una sorpresa! Bravissima come sempre Serena, un abbraccio grande ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vivy!!!
      A chi lo dici!!! Anche io sto trascurando sia il mio che i blog che seguo......mi ci vorrebbero davvero giornate da 48 ore! :D
      Un grandissimo abbraccio anche a te <3

      Elimina
  14. L'augurio per un sereno fine settimana.
    ^____^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Anche a te, buon fine settimana :-)

      Elimina
  15. Cara Sere, ciao!
    Mi sei mancata tu, mi è mancato il tuo blog e mi è mancato anche passare di qui a leggerti e lasciarti un saluto. Nelle ultime settimane di gravidanza e in queste prime del post parto ho latitato dal web e anche dal mio blog. Ma sono tornata! ;)
    Il tuo ragùè magnifico e proverò a farlo al più presto, visto che anche io ho una discreta scorta di nocciole. Ma vorrei anche che si materializzasse qui e all'istante quella pannacotta alla lavanda con crema pasticcera e croccante alle mandorle...dev'essere stata spettacolare!
    Ti mando un forte abbraccio,
    buona notte di sogni sereni,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, che bello ritrovarti!!! mi sei mancata anche tu!
      Grande emozione leggere il racconto della nascita della tua dolce Stella!
      Evviva che sei tornata, leggere i tuoi bellissimi post mi mancava!
      Buonanotte carissima Vale,
      a prestissimo
      Serena

      p.s. la panna cotta alla lavanda era davvero una goduria :-)

      Elimina
  16. Da quelle parti, ad Arma di Taggia, sono sepolti i miei: ogni tanto vado :-) Mi segno questa utile indicazione del ristorante, non si sa mai! ;-)
    mmm... il piatto che proponi deve essere delizioso! :-o
    www.wolfghost.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono proprio tra Sanremo ed Arma di Taggia....
      Sì, questo ragù di nocciole mi ha letteralmente conquistata ^_^

      Elimina
  17. Adoro le nocciole e questo ragù è mooooooooolto interessante, spero di provarlo al più presto. =)
    Dani

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...